Adis :: adisonline adisonline.it - 2011 2011


questa serie di foto vogliono mettere in evidenza arnesi e personaggi che hanno fatto la storia

Get Adobe Flash player

¿copyright Photo by: GioTe per adisonline.it

 

 

La festa folkloristica del grano 2011 svoltasi a Jelsi il giorno 26 luglio, a più persone non è stata una delle migliori. I carri tradizionali hanno avuto una predominanza sui carri lavorati, che sono stati pochissimi.
La crisi economica e la crisi della politica locale, hanno trasmesso un “virus accidioso”. Sta di fatto che la sfilata non ha trasmesso entusiasmo e vitalità come gli anni scorsi. Poi da far notare che alcune testate giornalistiche regionali, forse non hanno contributi a sufficienza per la promozione folkloristica, si sono delimitati con le  riprese ad intervistare, come ai tempi  negli anni trenta, il Sindaco, il Parroco e da diversi anni anche il Vescovo.
E’ nell’aria il pericolo della riluttanza  nella Fede cristiana. Altre opinioni non si conoscono,  da quei pochi intervistati si sente ripete la solita pappardella del terremoto del 1805 etc. Non so se questo possa trarre vantaggio culturale a un popolo che a stento arranca per far valere la propria identità fuori dai confini territoriali. Gli intellettuali, i saggi, gli storici, i colti del sapere di questo popolo dove sono? I residenti gridano che hanno urgentemente bisogno di nuova linfa per ridare dignità a questa comunità. L’esclamazione della nascita di una scuola di artigianato per la lavorazione magistrale della paglia e la diretta con la "web cam" (totale 32 utenti qlc aveva piu di un pc aperto per far numero) pare che abbia suscitato novità, “i promotori forse non avevano novità da dichiarare  ai giornali,  per trarre un pò di visibilità in più all’immagine della festa”. Ma se a questi ragazzi, futuri porta bandiera di una trasmissione di memorie, non gli si dia un'acquisizione della passione culturale artistico e creativo, la comunità può dire tra qualche anno: il fallimento è avvenuto!

Giovanni TESTA


 


¿adisonline.it - scrivi alla redazione P.iva/c.f.92028610704 - per la pubblicità